Teatro del territorio

TEATRO TERRITORIO

con la zappa si rivolge la terra – con il teatro il territorio

 

Il team di teatroZappaTheater, nel corso degli anni, ha sviluppato un proprio metodo di lavoro e una pedagogia teatrale per coinvolgere territorio e comunità su tematiche sociali, grazie ad una specifica formazione e alle esperienze concrete in diverse realtà territoriali nazionali ed estere.

 

un teatro “terraterra” fatto con la comunità e per la comunità di un determinato territorio.
La risorsa principale del nostro teatro è lo spettatore

 

2015

Don Quijote

spettacolo itinerante a Tuzla e Sarajevo

Metodologia di coinvolgimento della comunità sulla tematica del post conflitto e della convivenza pacifica del territorio.
In collaborazione con Provincia Autonoma di Bolzano, Fondazione Alexander Langer Stiftung, Adopt Srebrenica, Tuzlanska Amica, Accademia di arte drammatiche Tuzla.

“….L'effetto è spiazzante. Lo è stato sugli attori nel corso del loro lavoro di preparazione. Lo è per il pubblico, numerosissimo e plaudente”. Una città – di Fabio Levi

 

2013

I sogni di Srebrenica

Laboratorio teatrale intensivo con spettacolo in Bosnia-Erzegovina (Srebrenica) ispirato a testi di Miguel de Unamuno, con un gruppo misto di ragazzi (serbi e musulmani).
In collaborazione con Operation Daywork, Provincia Autonoma di Bolzano, Fondazione Alexander Langer Stiftung, Adopt Srebrenica, Tuzlanska Amica, Centro Pace Comune di Venezia, Associazione Buongiorno Bosnia - Dobar dan Venecija, Associazione S.O.S. Diritti Venezia.

 

2012

Memoria-convivenza-futuro

Diversi Workshop teatrale in Bosnia Erzegovina nel Centro giovanile Abrašević di Mostar, il Centro giovanile di Vogošča (Sarajevo) e il Centro giovanile di Srebrenica.
In collaborazione con Fondazione Alexander Langer Stiftung, Centro Pace Cesena, Centro Pace Comune di Venezia, Associazione Miladonnambiente Pescara.

 

2008

Nella terra degli Enotri (Basilicata)

Teatro itinerante nel centro storico di Guardia Perticara (PZ).

Metodologia di coinvolgimento della comunità e di promozione dei valori storico-culturali del territorio con un gruppo di attori professionisti e con la partecipazione della comunità di Guardia Perticara. Produzione: Comune di Guardia Perticara (PZ)

 

2007

La pietra nel tempo

Spettacolo itinerante all’interno del Parco del Cardeto (Ancona) tra il Faro vecchio, l’antico cimitero ebraico e i bastioni. Metodologia di coinvolgimento della comunità sulla tematica della memoria e valorizzazione del patrimonio storico-culturale e naturalistico del territorio.
In collaborazione con il Comune di Ancona e Associazione l'Acchiappasogni di Falconara

 

2006

Don Chisciotte e le pale eoliche

Spettacolo itinerante all'interno del parco eolico di Corleto Perticara (PZ), con attori professionisti e la partecipazione della comunità locale. Metodologia di coinvolgimento della comunità sulla tematica ecologica del rapporto tra uomo e ambiente e valorizzazione del patrimonio storico-culturale e naturalistico del territorio.
In collaborazione con il Comune di Guardia Perticara e Comune di Corleto Perticara, FRIEL Bolzano.

 

Le lavandaie e i panni sporchi

Spettacolo itinerante nei pressi di un ansa del fiume Esino (AN). Metodologia di coinvolgimento della comunità sulla tematica socio-antropologica della storia delle lavandaie locali con valorizzazione del patrimonio storico-culturale del territorio.

In collaborazione con il Comune di Falconara (AN) e Associazione l'Acchiappasogni di Falconara.

 

2001

Strix

Vincitore del Premio 2001 “Innovazione e collaborazione” indetto dalla Giunta della Provincia Autonoma di Bolzano. Definito dalla critica come uno straordinario spettacolo all'aperto, che coniuga la tradizione dello spettacolo itinerante in contesto urbano, con la tradizione della processione, veicolando la tematica dei processi per stregoneria, dell'intolleranza e delle persecuzioni delle diversità di pensiero. Una modalità espressiva e partecipativa di comunità fortemente contemporanea.
Produzione: Provincia Autonoma di Bolzano, Comune di Merano, Centro di Salute Mentale - ASL Ovest Merano (Casa Basaglia); in collaborazione con il teatro Nucleo di Ferrara.

 

1999

Sacre Coeur

Teatro pellegrinaggio - rappresentato sui due versanti dello Schneeberg - Monteneve fino alla forcella a quota 2.678 m. Evento teatrale della durata complessiva di 13 ore con 9 tappe gestite e create da 9 gruppi teatrali diversi provenienti dall'Italia, Francia e Austria.
In collaborazione con il Theater in der Klemme Merano e il Comune di Merano.

 

1998

Peste

Ispirato a Albert Camus, Franz Kafka e Antonin Artaud

Teatro per gli spazi aperti - allestito e rappresentato tra l'areale della chiesa di San Valentino, la rimessa dei trattori e i meleti del maso attiguo tra Sinigo e Scenna.
Produzione: Provincia Autonoma di Bolzano e Comune di Merano.

  

1996

Lisistriade

Ispirato al pezzo classico di Aristofane sulla guerra nella ex-Jugoslavia appena conclusasi con il genocidio di Srebrenica. Tragedia, allestita e rappresentata all'interno di un vecchio magazzino-frigorifero della caserma militare “Cesare Battisti” di Merano.

Produzione: Provincia Autonoma di Bolzano

OK

Utilizziamo cookie proprietari e di terze parti al fine di migliorare i nostri servizi. Se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso. Informativa